Il Comitato

COMITATO PROMOTORE PER LA FONDAZIONE LANDO FIORINI

per la ROMANITÀ

 

Perché nasce il comitato promotore per la Fondazione Lando Fiorini per la ROMANITA’

 

Abbiamo ricevuto in questo periodo innumerevoli attestati di affetto nei confronti del Puff, provenienti da artisti, colleghi, ma soprattutto da tanta gente comune, da quel popolo di cui Lando Fiorini proveniva e di cui non ha mai smesso di fare parte, un’incitazione continua a proseguire l’opera del Puff, nel segno tracciato da Lando, affinché possa continuare ad essere quel laboratorio di idee e di romanità che è sempre stato. Questo ha fatto nascere l’idea di un progetto emozionante, in cui poter coinvolgere tutti coloro che amano Roma come noi e come l’amava Lando.

L’ idea di una Fondazione a nome di Lando Fiorini per la romanità…… nasce quindi da un DESIDERIO che necessita di un piccolo preambolo…

50 anni fa’ un ragazzo di Roma con le tasche piene solo di talento simpatia e volontà, decise di andare contro tutti e tutto per realizzare un SOGNO.

Armato di una voce di rara bellezza e di faccia tosta tipica di chi ha dovuto cavarsela, firmando cambiali su cambiali, con calce e sudore, diede vita ad un posto magico…..IL PUFF.

Un luogo dove la musica e l’ironia romana scaldassero i cuori e rallegrassero le anime, dando la possibilità a talenti squattrinati come lui di esibirsi e magari arrivare al successo.

Nasce così il Puff, e gli occhi di Lando videro dal palco  quel pubblico di appena sette persone crescere pian piano fino a diventare centinaia ogni sera della settimana…  da 50 anni.

Il segreto di questo successo? PASSIONE, VOLONTA’, DEDIZIONE e tutto ciò che ha reso uno dei primi cabaret romano una IMPRESA, l’unica realtà di “cabaret doc” rimasta.

Nessuno è mai riuscito a fare questo, e per così tanto tempo, ma nulla è eterno. Tutto si può e si deve rinnovare, ed ecco il perché della fondazione.

Roma, nonostante le sue infinite potenzialità, la sua cultura e le sue tradizioni, non ha un punto di riferimento. La nascente fondazione aspira ad esserlo. Aspira a diventare un polo della cultura e dell’arte romana, sotto tutte le sue declinazioni artistiche, mantenendo sempre vivo, anche per le generazioni future, l’amore per Roma.

La fondazione ha origine proprio dall’esigenza di dare alla città di Roma un POLO INTERCULTURALE, incentrato appunto sul PUFF.

.

Perché IL PUFF?

Perché il suo fondatore, Lando Fiorini, grazie al suo sogno 50 anni fa’, ha contribuito a tenere alto l’interesse per la cultura romana, diffondendolo oltre che in tutta Italia, anche all’estero.

Quello della Fondazione è senza dubbio un emozionante progetto, per far sì che il Puff, la casa di Lando….. possa proseguire il suo cammino e diventare la casa dei romani!

Un fulcro di romanità, aperto dalla mattina alla sera, con diverse attività culturali rivolte ai bambini, agli anziani e a tutti gli amanti delle tradizioni, per farle conoscere ai nostri giovani sempre più alla ricerca delle particolarità.

La creazione di un caffè letterario dove raccolte di testi romani di letteratura e poesia, antichi e moderni, potranno essere consultati in un ambiente piacevole e storico dove i romani, ma anche gli stranieri, potranno toccare con mano la bellezza delle tradizioni culturali.

Una scuola di musica che unisce strumenti antichi ma anche innovazione per poter imparare l’uso di strumenti e ascoltare i tanti cantautori di oggi e di ieri che hanno reso la canzone romana una delle particolarità per cui ci si vanta anche all’estero, e che sta tornando in auge in questi ultimi anni nel repertorio musicale italiano, istituendo concorsi di musica romana dedicati a grandi autori e cantanti per scoprire nuovi talenti.

L’istituzione di una web radio romana con varie rubriche di musica, cucina, arte e spettacolo per arrivare anche ai romani lontani da casa.

Una scuola di cucina romana, per non far svanire la tradizione dei nostri piatti tipici, che molti giovani non conoscono più.

Rappresentazioni storiche ma divertenti per le scuole per far avvicinare i bambini sia alla storia che al magico mondo del teatro.

Per non tradire fino in fondo la natura di questo posto anche la scoperta di nuovi talenti comici per dare nuova linfa allo scenario artistico che ultimamente si è impoverito per la mancanza di scuole teatrali e palcoscenici veri dove poter crescere artisticamente.

Visite culturali, perché neanche a dirlo Roma, nonostante i suoi mille problemi, resta il museo a cielo aperto più incantevole del mondo e paradossalmente molti romani non ne conoscono le mille bellezze, partendo proprio da Trastevere strategicamente situata al centro di una immensa vetrina archeologica dalla quale partire con mille itinerari alla scoperta di una Roma nascosta, riqualificando anche il quartiere.

 

Ringraziamo fin da ora tutti quelli che ci accompagneranno in questa bellissima sfida di transizione verso il Puff 50.0 e tutti quelli che vorranno sostenerci a vario titolo, per contribuire alla nascita della fondazione.

Si perché tutti i sostenitori avranno un pezzetto di Puff tutto per loro!!!!